Lightland Soluzioni Energia srl: Fotovoltaico di qualità in Toscana   SunPower Premier Partner Fotovoltaico Migliore   Partner Autorizzato Tesla Energy Powerwall

Impianti Fotovoltaici 77-288.com

Pannelli Radianti, Caldaie a BiomassaEolico

SUPER AMMORTAMENTO 140% O DETRAZIONE FISCALE DEL 50% 2016  SCAMBIO SUL POSTO 2016 = RISPARMIO  

REALIZZA CON NOI TUO IMPIANTO FOTOVOLTAICO NEL 2016

CON I NUOVI MODULI SUNPOWER DISPONIBILI DA NOI:

MODULI SUNPOWER X22 360 Wp, MODULI SUNPOWER X21 345 Wp,

MODULI SUNPOWER E20 333 Wp, MODULI SUNPOWER E20 327 Wp,

MODULI SUNPOWER P17 340 COM

CHIAMACI PER LE NUOVE QUOTAZIONE DI IMPIANTI CON I

MODULI SUNPOWER CON 25 ANNI DI GARANZIA


 Oggi puoi scegliere l'impianto fotovoltaico che più si addice alle tue esigenze:

- Fotovoltaico tradizionale (senza accumulo ma connesso alla rete elettrica)

- Fotovoltaico con Accumulo connesso alla rete elettrica

- Fotovoltaico Accumulo non connesso alla rete elettrica.

In tutti i casi puoi detrarre il 50% del costo e se non puoi detrarre, con noi, puoi richiedere i cerificati bianchi

Impiati fotovoltaici tradizionali Fotovoltaico con accumulo on grid e Fotovoltaico con accumulo off grid

CONTATTACI AL NUMERO VERDE PER IL TUO IMPIANTO FOTOVOLTAICO TRADIZIONALE O CON ACCUMULO

Numero Verde Fotovoltaico 

Richiedici un preventivo compilando il form.

 

Impianti Fotovoltaici ad Alta Resa Garantiti per 25 anni

 FOTOVOLTAICO AD ALTA RESA CHIAVI IN MANO  

 impianti fotovoltaici chiavi in mano - fotovoltaico lightland facile scritta  

Impianto Fotovoltaico Lightland SunPower Colle Val Elsa Siena 1

Lightland è Premier Partner certificato SunPower per gli impianti fotovoltaici

Fotovoltaico Toscana: I Migliori Impianti Fotovoltaici in Toscana

 Benvenuto nel sito dedicato al Fotovoltaico di Lightland Soluzioni Energia srl

Fotovoltaico: Impianti Fotovoltaici Toscana. Progettazione e installazione Impianti Fotovoltaici pannelli solari, impianti solari fotovoltaici chiavi in mano in ToscanaLazioUmbriaEmilia RomagnaLombardiaPiemonte.

I migliori Pannelli Solari per l'impianto fotovoltaico, li trovi qui.  Energie rinnovabili e impianti fotovoltaici a prezzi competitivi e con la garanzia della qualità di pannelli solari delle migliori marche fino a 25 anni di garanzia sui difetti di fabbrica dei pannelli solari. Chiedi qui i preventivi per gli impianti fotovoltaici in Toscana, Lazio, Umbria, Emilia Romagna, Lombardia, Piemonte e realizza con noi il tuo impianto fotovoltaico.

Un impianto fotovoltaico ti può permettere di risparmiare per sempre sul costo della bolletta elettrica azzerando il suo costo grazie allo scambio sul posto e alla energia elettrica venduta in eccedenza. Un impianto fotovoltaico può essere installato da chiuque abbia un tetto, una pergola, un pezzo di terreno attiguo alla abitazione o alla Azienda. Con un impianto fotovoltaico non solo risparmi per sempre sul costo della bolletta elettrica ma aiuti l'ambiente partecipando alla riduzione del rilascio di anidride carbonica, goto gas che partecipa all'effetto serra. 

I nostri impianti fotovoltaici sono robusti, consistenti e prodotti con i migliori compeneti elettrici. Con un impianto fotovoltaico di qualità e ad alta resa metti al sicuro il tuo investimento sull'impianto fotovoltaico. Infatti i nostri prodotti di punta godono della garanzia combinata sia sui difetti di fabbrica che sulle potenze espresse. Inoltre se un difetto viene rilevato su uno o più pannelli solari, noi GARANTIAMO la sostituzione gratuita del pannello solare compresa la mano d'opera.

La nostra azienda assicura l'espetamento delle pratiche burocratiche per l'installazione dell'impianto fotovoltaico, garantendo un veloce successo con i Comuni, il gestore dei servizi energetici e il GSE.

Dopo l'installazione dell'impianto fotovoltaico, ad allaccio avvenuto saremo il tuo parner in caso di bisogno, non solo per quel che concerne l'impianto fotovoltaico ma anche per eventuali consulenze su come meglio sfruttare i pannelli solari che hai appena installato.

La Lightland si occupa anche di Riscaldamento, Climatizzazione e efficientamento energetico proponendo Pannelli radianti, Caldaie a Biomassa, Pompe di Calore e sistemi di recupero dell'energia.

E’ attiva, grazie alla Regione Toscana, una opportunità di credito agevolato sottoforma di Fondo di Garanzia, per investimenti effettuati da Privati e Aziende in rinnovabili che intendono, quindi, realizzare impianti fotovoltaici o sistemi per la produzione di acqua calda tramite pannelli solari. L’opportunità riguarda le installazioni che si vogliono effettuare in Toscana.

La Confesercenti di Siena, e la Lightland Soluzioni Energia srl hanno stipulato una convenzione particolarmente vantaggiosa per coloro che decidono di avvalersi del fondo di garanzia per investimenti sulle rinnovabili quali il fotovoltaico e il pannelli solari termici. La Convenzione tra Lightland e Confesercenti prevede un risparmio netto del 7% sul costo degli impianti fotovoltaici e termici e il completo controllo degli aspetti burocratici relativi all'acquisizione del fondo di garanzia. Così attraverso il Fondo di Garanzia richiesto tramite Confesercenti, l’offerta della Lightland, la possibilità di accedere allo scambio sul posto e alla detrazione fiscale risulta particolarmente vantaggioso installare impianti fotovoltaici di qualità (Qualità dei moduli fotovoltaici Lightland Leggi di Più); opportunità di risparmio:leggi di più).

Altre INFO SUL FONDO DI GARANZIA PER LE RINOVABILI IN TOSCANA

FONDO DI GARANZIA PER INVESTIMENTI IN ENERGIE RINNOVABILI (Con Lightland e Confesercenti è più facile Contattaci allo 0577 579747 o via Email)

Beneficiari

Possono presentare la richiesta di garanzia :
a. le Micro, Piccole e Medie Imprese (MPMI), anche di nuova costituzione, regolarmente iscritte alla
CCIAA e non in difficoltà ai sensi della Comunicazione Ue 2004/C 244/02;
b. gli enti locali;
c. le aziende sanitarie ed ospedaliere;
d. le associazioni che svolgono attività assistenziali, culturali e ricreative senza fini di lucro con o
senza personalità giuridica;
e. le associazioni e società sportive dilettantistiche costituite nelle forme stabilite, all’art. 90,
comma 17, della legge 27 dicembre 2002, n.289;
f. le persone fisiche.
Le MPMI ammissibili alla garanzia sono quelle operanti nelle seguenti sezioni della Classificazione delle attività
economiche Ateco Istat 2007:
A – Agricoltura, silvicoltura (ad esclusione della pesca);
B – Estrazione di minerali (ad esclusione dei codici 05 , 05.10, 05.20, 08.92.0);
C – Attività manifatturiere (ad esclusione di: 19.1);
D – Fornitura di energia elettrica, gas, vapore e aria condizionata;
E – Fornitura di acqua; reti fognarie, attività di gestione dei rifiuti e risanamento;
F – Costruzioni;
G – Commercio all’ingrosso e al dettaglio; riparazione di autoveicoli e motocicli;
H – Trasporto e magazzinaggio;
I – Attività dei servizi di alloggio e di ristorazione;
J – Servizi di informazione e comunicazione;
M – Attività professionali, scientifiche e tecniche;
N – Noleggio, agenzie di viaggio, servizi di supporto alle imprese (limitatamente a: 77.3, 81, 82);
Q – Sanità e assistenza sociale (ad esclusione di 86.1);
R – Attività artistiche, sportive, di intrattenimento e divertimento;
S – Altre attività di servizi (limitatamente a 96.01, 96.02).

Caratteristiche dell’agevolazione


La garanzia è rilasciata a favore dei soggetti finanziatori per un importo massimo garantito non superiore
all’80% di ciascuna operazione finanziaria.
L’importo massimo garantito per beneficiario è pari a euro 100 mila per le persone fisiche, euro 250 mila
per gli altri soggetti beneficiari ed euro 375 mila per gruppi di imprese. La garanzia può essere concessa
su operazioni finanziarie di durata compresa tra un minimo di 5 e un massimo di 10 anni per tutti i
soggetti beneficiari tranne che per gli enti locali la cui durata massima è fissata in 25 anni.
La garanzia deve essere richiesta per operazioni non ancora deliberate dai soggetti finanziatori ed è rilasciata
senza oneri e spese a carico dei beneficiari. Sulle operazioni garantite dal presente fondo non possono essere
richieste garanzie reali, bancarie o assicurative.

Interventi finanziabili e Spese Ammissibili


Sono ammesse alla garanzia le operazioni finanziarie finalizzate alla realizzazione di investimenti volti
alla riqualificazione energetica e all’installazione di impianti alimentati da fonti rinnovabili.
Gli investimenti devono essere realizzati in Toscana successivamente alla data di presentazione della
richiesta di garanzia. Le spese ammissibili sono relative a:
a. impianti solari termici per la produzione di acqua calda sanitaria;
b. impianti solari fotovoltaici da connettere alla rete di trasmissione elettrica, di potenza di
picco compresa tra 1 kilowatt e 100 kilowatt;
c. impianti eolici fino a 100 kilowatt;
d. impianti di riscaldamento, cogenerazione e trigenerazione a biomassa di potenza nominale
non superiore a 1000 kilowatt termici e 350 kilowatt elettrici, solo se alimentati da biomasse da
filiera corta;
e. impianti mini-idroelettrici, fino a 100 kilowatt;
f. impianti per l’utilizzo diretto del calore geotermico mediante pompe di calore anche senza
prelievo di fluido;
g. impianti di illuminazione pubblica che utilizzano tecnologie ad alta efficienza, lampade a risparmio
energetico, sistemi di alimentazione elettronica con tele controllo e telegestione o lampioni fotovoltaici;
h. impianti centralizzati anche di tipo cogenerativo alimentati a gas naturale fino a 500 kilowatt termici e
250 kilowatt elettrici;
i. impianti e reti di teleriscaldamento a servizio di utenze pubbliche e private;
j. coibentazioni ed interventi di riduzione dei consumi energetici ed installazione di uno degli impianti di
cui alle lettere da a) a i)
Il progetto d’investimento deve:
a) prevedere una riduzione dei consumi di energia o la produzione di energia da fonti rinnovabili;
b) essere di pregio ambientale. Sono considerati di pregio ambientale i progetti che consentono
una riduzione delle emissioni di gas serra e quelli che prevedono la rimozione di elementi
cemento amianto dalle coperture degli edifici, destinati ad alloggiare gli elementi fotovoltaici.
Non sono di pregio ambientale i progetti che prevedono l’installazione di impianti fotovoltaici a
terra su terreni agricoli.

Presentazione della domanda (CI PENSIAMO NOI--CONTATTACI)

La domanda di garanzia, può essere presentata esclusivamente accedendo al portale ToscanaMuove
(www.toscanamuove.it) del RTI composto da Fidi Toscana (mandataria), Artigiancredito Toscano e
Artigiancassa (mandanti), a partire dal 26 luglio 2014.
Il modulo di domanda, con i relativi allegati, deve essere compilato dal soggetto richiedente on line. La
compilazione viene conclusa con la sottoscrizione mediante firma digitale e l’inoltro tramite portale.
Le persone fisiche non in possesso di firma digitale devono compilare la domanda on line, ottenendo il
numero di protocollo dal portale, e devono trasmettere per raccomandata A/R al Gestore (c/o Fidi
Toscana S.p.A. – Viale Mazzini, 46 – 50132 Firenze (FI)) un plico contenente :
• la stampa del modulo di domanda compilato on line, protocollato, sottoscritto in originale e
corredato di marca da bollo;
• gli allegati debitamente compilati e sottoscritti.

Costo della garanzia

La garanzia è gratuita.

Tasso di interesse


I tassi saranno quelli previsti dal nuovo Protocollo di Intesa Regione Toscana-Banche-Soggetto Gestore,
in fase di sottoscrizione.
In attesa della sottoscrizione del suddetto Protocollo, le banche potranno applicare i propri prodotti di
listino, purché compatibili con il presente intervento di garanzia, fino al 15 settembre 2014.

Procedure


Le richieste di garanzia sono deliberate da Fidi Toscana, in qualità di capofila del soggetto gestore, in
nome e per conto della Regione Toscana a valere sul fondo, entro due mesi dalla data di presentazione
della domanda, salvo eventuali sospensioni per richieste di integrazione, secondo l’ordine cronologico.
I soggetti finanziatori devono adottare e comunicare la delibera di concessione dell’operazione
finanziaria entro tre mesi dalla delibera di concessione della garanzia del soggetto gestore o, in caso di
controgaranzia del Fondo di garanzia per le PMI di cui alla L. 662/1996 art. 2 comma 100, lett. a), entro
tre mesi dalla data della delibera del Comitato.
I finanziamenti devono essere completamente erogati dai soggetti finanziatori ai beneficiari entro il
termine di 12 mesi dalla delibera di concessione del finanziamento da parte dei soggetti finanziatori, a
condizione che almeno il 25% sia erogato nei primi 6 mesi dalla data della delibera di ammissione alla
garanzia, o, in caso di controgaranzia del Fondo Centrale di Garanzia, dalla data di ammissione alla
controgaranzia.
Il soggetto gestore può, con delibera in nome e per conto della Regione Toscana, concedere una
proroga del termine dell’erogazione per il restante 75% della durata massima di tre mesi, a condizione
che sia presentata un’istanza adeguatamente motivata da parte del soggetto finanziatore o dal soggetto
beneficiario prima della scadenza del termine stesso.

Progettiamo e installiamo impianti fotovoltaici di qualità in Toscana, Siena, Firenze, Grosseto, Lucca, Arezzo, Prato, Livorno, Massa Carrara, Pisa e Pistoia. I nostri impianti fotovoltaici sono e assemblati in maniera rigorosa, favorendo nella fase progettuale, la resa. Assistiamo il cliente per tutta la durata dell'impianto e garantiamo i nostri prodotti di punta per 25 anni. Possiamo proporre i migliori impianti fotovoltaici per prezzo e prestazioni relativi allo scambio sul posto e detrazione fiscale. Proponiamo impianti fotovoltaici di qualità. Siamo Premier Partner Sunpower e trattiamo solo marchi di qualità.

 Curiamo il Cliente rendendolo consapevole di ciò che stiamo realizzando valutando insieme al committente le migliori soluzioni tecniche e burocratiche. La nostra azienda con sede a pochi passi da Siena, Toscana offre attraverso la formula "chiavi in mano" (progettazione, realizzazione, pratiche GSE e di allaccio ENEL) impianti fotovoltaici in Toscana. I nostri impianti fotovoltaici sono composti da elementi delle migliori marche magistralmente assemblati a prezzi vantaggiosi. L'affidabilità e durata dei nostri impianti fotovoltaici ti permetterà di ottenere, in 20 anni, un sostanzioso risparmio energetico sulla tua bolletta (fino all'80 % per tutta la vita dell'impianto fotovoltaico, più di 30 anni). La nostra azienda tratta Pannelli fotovoltaici:SunPower, Sanyo, moduli CanadianSolar, Hyunday, Evergreen, BP Solar, LG, moduli Eclipse Italia Astronergy, e molti altri particolarmente vantaggiosi. Riguardo gli inverter per fotovoltaico trattiamo: Power One/ABB, Chint Power, Aros Sirio, Mastervolt, Fronius, SMA, Solutronic. Per le strutture di supporto per fotovoltaico ci affidiamo ad Hilti. Inoltre, per i vostri impianti fotovoltaici siamo in grado di installare in tutta la Toscana misuratori di radiazione solare per controllare il vostro impianto fotovoltaico nel rendimento. Ricorda che in Toscana e a Siena installiamo l'impianto con velocità!!!

PERCHE' INSTALLARE UN IMPIANTO SOLARE FOTOVOLTAICO? PERCHE' GLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI SONO UNA NUOVA OPPORTUNITA' DI RISPARMIO.

Nel 2016 un Cliente che ha realizzato il suo impianto fotovoltaico tramite Lightland Soluzioni Energia ci ha fatto pervenire e ci ha permesso di analizzare, per voi, il suo regime di Scambio Sul Posto relativo al conguaglio percepito nel 2015 per l'anno 2014. Pubblichiamo in questo articolo questo caso reale di remunerazione in Scambio Sul Posto relativo all'anno 2014 in modo che tutti voi possiate capire meglio il meccanismo dello scambio sul posto per il fotovoltaico e quanto ancora risulti essere conveniente aderire a questo sistema di remunerazione dell'energia elettrica prodotta, immessa e prelevata.

L'impianto fotovoltaico di cui parliamo è posto in Toscana ed è orientato a sud est (10° gradi verso sud, -80°). L'inclinazione della falda è di circa 10 gradi, la potenza dell'impianto fotovoltaico è 2,9 kWp ed è realizzato con moduli SunPower E20 327 Wp. L'inverter è un Aurora Power One 3.0. Le strutture utilizzate sono della HILTI e la minuteria elettrica e tutta Bticino. Sono presenti SPD e scaricatori fusibili della Schneider. Completa l'impianto un sistema di monitoraggio Ecodhome.

Il sistema di remunerazione dell'impianto Fotovoltaico in scambio sul posto è dato dal confronto tra l'energia elettrica immessa e quella prelevata durante l'anno 2013. Quindi per comprendere come funziona lo scambio sul posto per il fotovoltaico è sufficiente avere a disposizione i dati annuali prelevati dal contatore di Scambio oppure analizzare in "Dettaglio Benestare" relativo al conguaglio 2014 che ogni utente dello scambio sul posto può scaricare dal suo account personale attraverso il sito del GSE

L'impianto fotovoltaico in questione ha prodotto durante l'anno 2013 una quantità di energia elettrica pari a 3700 kWh. L'utente dello Scambio Sul Posto, prima dell'installazione dell'impianto fotovoltaico, consumava e quindi prelevava annualmente una quantità di energia elettrica pari a 2700 kWh pagata al gestore (ENEL, Servizio maggior tutela) circa 0.18 Euro al kWh considerando tutte le voci in bolletta compresa l'IVA al 10 %. Come è possibile verificare dalla immagine sottostante, tramite il file "dettaglio nestare" del GSE relativo al conguaglio 2014 per il 2013 si ha:

Fotovoltaico Scambio Sul Posto Dettaglio benestare conguaglio 2013

L'energia immessa in rete dal Cliente è pari a 3059 kWh

l'energia prelevata dalla rete è 1151 kWh

Il Controvalore in Euro dell'energia immessa è 196 €

Il Controvalore in Euro dell'energia prelevata è 73 €

Lo Scambio sul posto remunera l'energia scambiata che si ottiene come il valore minimo, in euro, dell'energia immessa e di quella prelevata più il valore delle componenti variabili relativo ai servizi di rete sempre in relazione all'energia scambiata:

In questo caso si osserva che l'energia scambiata, il valore minimo tra l'energia immessa e prelevata, corrisponde al valore in euro dell'energia prelevata cioè 73 € che, per avere la remunerazione relativa allo scambio sul posto, va sommato al valore minimo tra l'energia prelevata e immessa moltiplicata il coefficinete CUS (pari a 0.059 €/kWh). Questa parte di remunarazione e dunque: 0.05019 x 1151 = 58 €. Si tenga conto che il coefficiente CUS dipende strettamente dalla quantità di energia prelevata. Infatti per prelievi superiori a 3000 kWh il coefficiente CUS può essere anche di 0.18 €/kWh. Quindi, dato che questo Utente dello Scambio Sul Posto preleva poco (solo circa 1100 kWh in un anno) allora risulta essere "piccolo" anche il CUS.

Quindi la remunerazione relativa allo scambio sul posto è data dalla somma di 73 € e 57 € paria a,

SSP = 73 + 58 = 131 €.

Il nostro Cliente ha prelevato durante l'anno 2013, 1151 kWh pagando tale energia (comprensiva di IVA) circa 0.18 €/kWh. Quindi l'utente dello scambio sul posto ha anticipato un costo della bolletta pari ad, Costo Bolletta Annuale = 1151 x 0.18 = 207 Euro.

Tramite il solo scambio sul posto l'utente ha ottenuto " un rimborso" di 131 Euro quindi l'utente in scambio sul posto, per l'esercizio 2013 ha pagato la bolletta elettrica solo

207 - 131 = 76 € in un anno.

Considerando dunque il solo scambio sul posto l'utente si è visto rimborsare il 72 % [(207/76)/100] della bolletta elettrica anticipata durante il 2013 (considerando anche l'IVA!!!).

Questa percentuale di "rimborso" tramite lo scambio sul posto è una caratteristica comune a tutti gli utenti dello scambio sul posto grazie al fatto che il parametro CUS può variare fino ad un ordine di grandezza o più in base alla quantità di prelievo dell'utente stesso.

Non è finita qui, infatti l'utente dello scambio sul posto ha anche una porzione abbastanza grande di energia immessa in rete che è ben maggiore dell'energia prelevata (e quindi scambiata). Facendosi ACCREDITARE LE ECCEDENZE dal GSE il nostro Utente riceve nel 2014 anche:

Eccedenze 2013 = 196 - 73 = 123 € annui.

Questa voce, che non entra nel conteggio dello Scambio Sul Posto si prefigura come una vera e propria vendita di energia effettuata dal GSE per conto dell'utente dello scambio sul posto. Come vendita essa deve essere dichiarata all'atto della dichiarazione dei redditi in "altri redditi" e verrà decurtata della percentuale relativa allo scaglione irpef dell'utente stesso. Pur Ipotizzando una aliquata del 50%, si avranno circa 62 Euro netti.

A questo punto sommando anche il netto della vendita dell'eccedenza si ottiene annualmente dal GSE,

Introito Totale da GSE = SSP + Eccedenza netta = 131 + 62 = 193 € 

In questo modo il nostro utente dello scambio sul posto recupera non più il 72% della bolletta elettrica anticipata ad enel ma il 93% di ciò che ha anticipato (considerando uno scaglione irpef del 50%). Se lo scaglione irpef fosse il più basso, il 23%, allora si avrebbe:

Eccedenza Netta 123 / 1,23 = 100 €, Introito Totale = 131 + 100 = 231 €.

Quindi in questo caso tramite lo scambio sul posto e l'accredito dell'eccedenza ottiene un rimborso superiore al costo dell'energie elettrica sostenuto del 2013. Quindi è possibile, tramite questo meccanismo, ottenre il RIMBORSO TOTALE del costo dell'energia elettrica sostenuto. Basta sovraddimensionare l'impianto fotovoltaico opportunamente.

Ora non ci resta che analizzare quanto l'utente in conto scambio ha risparmiato per aver autoconsumato una pozione di energia elettrica prodotta dal suo impianto fotovoltaico. Avendo immesso 3059 kWh e avendo prodotto 3700 kWh ne consegue che l'autoconsumo di tale utente è di circa 700 kWh che, moltiplicato per il costo al kWh di 0.18 €/kWh, si ottiene:

Risparmio da Autoconsumo = 700 x 0.18 = 126 €

Quindi con il solo regime di Scambio Sul Posto ed autoconsumo si ottiene un introito annuale di (con aliquota irpef al 23%):

Risparmio+SSP+Eccedenza= 126 + 100 + 131 = 357 € annui

Dato che per tutto il 2014 è possibile detrarre il 50% della spesa dell'impianto fotovoltaico, ed ipotizzando un costo compreso di IVA dell'impianto stesso di 7500 €, è possibile calcolare una detrazione annuale di:

Detrazione Fiscale= [ 7500 / 2 ] / 10 = 375 €

Quindi sommando la detrazione Fiscale, i proventi dallo scambio sul posto, delle eccedenze e del risparmio in bolletta si ottiene (con aliquota irpef al 23%):

Risparmio da Fotovoltaico Risparmio+SSP+Eccedenza + Detrazione Fiscale = 357 + 375 = 732 €

Se si considerasse l'aumento di bolletta elettrica annua media, ricordando che l'introito derivante dallo scambio sul posto, il valore dell'eccedenza e il valore del risparmio in bolletta, si attualizzano sulla base del costo dell'energia elettrica ne consegue che l'installazione di un impianto fotovoltaico di qualità si ripaga in circa 6/7 anni.

Se l'impianto è di qualità, cioè se l'inverter gode di 10 anni di garanzia e i moduli risultano avere garanzie di 25 anni sui difetti e sulle potenze, appare evidente che l'installazione di un impianto fotovoltaico è un ottimo investimento per la famiglia per il suo risparmio e non ultimo per l'ambiente.

Installa con noi il tuo impianto fotovoltaico nel 2016. Richiedici un preventivo

Per essere sempre più vicini ai clienti che vogliono realizzare un impianto fotovoltaico e per coloro che lo hanno già realizzato e necessitano di manutenzione o chiarimenti di qualunque genere abbiamo instituito il Numero Verde Fotovoltaico. Il numero verde fotovoltaico è un numero di telefono gratuito a disposizione dei clienti nuovi e vecchi.

Il numero verde fotovoltaico è raggiungibile da rete fissa dal lunedi al venerdi dalle 9,30 alle 17, 30 su rete fissa.

Numero Verde Fotovoltaico: 800 58 63 47 Chiama gratuitamente per il tuo impianto fotovoltaico da rete fissa dalle 9,30 alle 17,30 dal Lunedi al Venerdi

Al numero verde fotovoltaico si possono rivolgere sia i nuovi clienti che vogliono un contatto diretto con i tecnici della Lightland per pianificare l'installazione di un impianto fotovoltaico sia i vecchi clienti che ci vogliono contattare a zero spese e vogliono avere informazioni sul mondo del fotovoltaico.

Con il Numero Verde Fotovoltaico siamo certi di aver aggiunto un servizio di cortesia, di presenza, di sicurezza e di cordialità per i nostri Clienti passati e futuri e vi invitiamo a utilizzare il numero verde fotovoltaico gratuitamente.

Nel caso in cui non fossimo in ufficio, il numero verde fotovoltaico registra il numero chiamante quindi sarete comunque contattati nel minor tempo possibile.

Se volete contattarci con gli usuali metodi vi invitiamo ad usare i nostri numeri di telefono 0577 579747 (sede), 366 4809725 (per info tecniche, commerciali e pratiche di connessione), 393 9929498 (per info tecniche e commerciali e pratiche comunali e intallazioni), 393 9929638 (per info tecniche e commerciali e pratiche GSE). 

Se volete richiedere un preventivo per il vostro impianto fotovoltaico potete anche compilare il form (Clicca Qui) oppure inviarci una email Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. .

Lightland è il Suo interlocutore unico per il Fotovoltaico e le energie rinnovabili:

-Per risparmiare per 35 anni il costo della bolletta elettrica in continuo aumento,

-Per ottenere la detrazione fiscale del 50%,

-Per tagliare il costo di Gas, GPL e Metano attraverso le caldaie a biomassa di qualità austriaca Gilles ed Eder

Competenza, professionalità, disponibilità, qualità e soluzioni globali per il risparmio energetico al giusto prezzo ci contraddistinguono da chiunque. 


Lightland consiglia la qualità e la sicurezza SunPower. Maggiore produzione di energia elettrica e 25 anni di garanzie su moduli e potenze. 

Se Lei vuole minimizzare l'investimento iniziale con MODULI EXTRA EU mono o poli cristallini, ottimizzando la rendita dell'impianto e non perdendo denaro a causa di moduli fotovoltaici non adatti al clima italiano, ci contatti.

Sapremo sempre proporLe il miglior impianto per rapporto prezzo prestazioni in Scambio sul Posto e la migliore assistenza pre e post vendita.

I nostri preventivi, sempre grautiti, sono sempre corredati dal Business Plan gratuito e dalla consulenza dei nostri tecnici. Promuoviamo l'uso di moduli e panneli solari Made in Italy per ottenere il massimo introito economico grazie agli incentivi GSE 2012.

Progettiamo, realizziamo e installiamo impianti fotovoltaici chiavi in mano. La nostra azienda si trova in Toscana ed  opera direttamente in Toscana, Umbria, Marche, Calabria ed Emilia Romagna e in tutte le regioni d'Italia.

Una parte del nostro tempo lo dedichiamo da sempre alla sperimentazione scientifica, all'innovazione e allo studio dell'ambiente e dei cambiamenti climatici, con "discreto successo".

Nuovo articolo Scientifico Pupplicato su rivista internazionale con Impact Factor sull'effetto della radiazione solare sulla tossicità di inquinanti organici in acqua. Titolo Chemical characterisation of a new estuarine pollutant (2,4-Dichloro-6-Nitrophenol) and assessment of the acute toxicity of its quinoid form for Artemia salina. Autori: Tognazzi, Dattilo, Bracchini et al.

Ci riempie di orgoglio aver pubblicato un altro articolo scientifico su rivista internazionale con impact factor relativo allo studio dell'interazione tra radiazione solare e materiali organici ed inorganici.

Il ruolo dei Soci Lightland nei lavori scientifici presentati è stato quello di analizzare la radiazione solare incidente visibile, ultravioletta ed infrarossa sui sistemi non viventi organici ed inorganici (silicio, silice) che viventi e di valutarne l'effetto sia in termini di energia che di degradazione. Le nostre esperienze scientifiche e gli avanzamenti di conoscenza vengono sempre riversati sia nei prodotti che proponiamo che nelle scelte che facciamo per il fotovoltaico  che proponiamo ai nostri Clienti. Avere conoscenza approfondita dei materiali quali i pannelli fotovoltaici, della  radiazione solare e delle loro interazioni è lo step fondamentale per progettare e realizzare gli impianti fotovoltaici che proponiamo ai nostri clienti.

Altre tre nuove pubblicazioni scientifiche sono state accettate su riviste scientifiche internazionali con impact factor (che misura la qualità e diffuzione della rivista) nel 2011-2012. La prima su PloS One, rivista on line con alto impact factor, dedicata all'ecosistema del Lago Vittoria (Africa) e all'interazione tra radiazione solare e produzione di fitoplankton. La seconda pubblicata su la prestigiosa rivista Photochemical Photobiological Science, della Royal Society of Chemistry. Lo studio affronta la competizione per la radiazione solare in un ecosistema acquatico Italiano (Lago del Salto). La terza pubblicazione è stata accettata su Water Research, rivista al TOP in relazione agli studi sugli ecosistemi acquatici. L'articolo affronta il problema della degradazione della materia organica sottoposta a fussi di radiazione solare.

Gli articoli in questione sono:

Basin-Scale Control on the Phytoplankton Biomass in Lake Victoria, Africa
Bracchini L. , Dattilo A.M. et al 2012 Basin-Scale Control on the Phytoplankton Biomass in Lake Victoria, Africa. PLoS ONE 7(1): e29962. doi:10.1371/journal.pone.0029962.

Competition for spectral irradiance between epilimnetic optically active dissolved and suspended matter and phytoplankton in the metalimnion. Consequences for Limnology and ChemistryLuca Bracchini, Arduino Massimo DattiloAntonio Tognazzi et al Photochemical Photobiological Science2011, 1000-1013.

Chemical and optical phototransformation of dissolved organic matter. Antonio Tognazzi; Arduino Dattilo;  Luca Bracchini et al. Water Research2012 Jun 15;46(10):3197-207. Epub 2012 Mar 23.

Questi articoli si aggiungono agli oltre 40 articoli pubblicati dai Soci Lightland dal 2005 al 2012.

Offerta fotovoltaico chiavi in mano

impianti fotovoltaici chiavi in mano - fotovoltaico lightland facile scritta

SUNPOWER, ASTRONERGY

Offerta KIT FV installatori

Lightland Soluzioni Energia Impianti fotovoltaici è lieta di sostenere lo sport dilettantistico. 

Sosteniamo la squadra di calcio del G.S. Quercegrossa

Lightland fotovoltaico per il GS Quercegrossa 3 Lightland fotovoltaico per il GS Quercegrossa 2 Lightland fotovoltaico per il GS Quercegrossa