Lightland Soluzioni Energia srl: Fotovoltaico di qualità in Toscana   SunPower Premier Partner Fotovoltaico Migliore   Partner Autorizzato Tesla Energy Powerwall

Impianti FotovoltaiciPannelli Radianti, Caldaie a BiomassaEolico

SUPER AMMORTAMENTO 140% O DETRAZIONE FISCALE DEL 50% 2016  SCAMBIO SUL POSTO 2016 = RISPARMIO  

REALIZZA CON NOI TUO IMPIANTO FOTOVOLTAICO NEL 2016

CON I NUOVI MODULI SUNPOWER DISPONIBILI DA NOI:

MODULI SUNPOWER X22 360 Wp, MODULI SUNPOWER X21 345 Wp,

MODULI SUNPOWER E20 333 Wp, MODULI SUNPOWER E20 327 Wp,

MODULI SUNPOWER P17 340 WATT

CHIAMACI PER LE NUOVE QUOTAZIONE DI IMPIANTI CON I

MODULI SUNPOWER CON 25 ANNI DI GARANZIA


 Oggi puoi scegliere l'impianto fotovoltaico che più si addice alle tue esigenze:

- Fotovoltaico tradizionale (senza accumulo ma connesso alla rete elettrica)

- Fotovoltaico con Accumulo connesso alla rete elettrica

- Fotovoltaico Accumulo non connesso alla rete elettrica.

In tutti i casi puoi detrarre il 50% del costo e se non puoi detrarre, con noi, puoi richiedere i cerificati bianchi

Impiati fotovoltaici tradizionali Fotovoltaico con accumulo on grid e Fotovoltaico con accumulo off grid

CONTATTACI AL NUMERO VERDE PER IL TUO IMPIANTO FOTOVOLTAICO TRADIZIONALE O CON ACCUMULO

Numero Verde Fotovoltaico 

Pannelli Radianti Elettrici ad infrarosso e Fotovoltaico

La nuova generazione del calore per casa e per l'azienda e'

l'uso dei pannelli radianti elettrici ad infrarosso:

il calore del Sole in casa!! 

pannelli radianti a infrarosso elettrici

Il miglior modo per avere una sinergia tra impianto fotovoltaico e riscaldamento è quello di installare un impianto di riscaldamento basato sui pannelli radianti elettrici o le strisce radianti per pavimenti. I pannelli e le strisce radianti elettriche sono la nuova generazione dei sistemi di riscaldamento sia per privati che aziende. Il principio di funzionamento dei pannelli radianti elettrici e delle strisce radianti elettriche consiste nella generazione e trasmissione per irraggiamento di calore attraverso opportune "resistenze" che emettono calore nell'infrarosso (6-10 micrometri). I pannelli radianti elettrici si posso installare a parete o a soffitto. Con lo stesso principio è possibile, attraverso le striscie radianti realizzare in pochissimo spazio (1.8 cm) un pavimento riscaldante radiante. E' per il bagno? Per il bagno è possibile installare dei pannelli radianti particolari comunemente noti come scalda salviette radianti.

Leggi i vantaggi dei pannelli radianti elettrici e delle strisce radianti per pavimento:

Pannelli radianti elettrici a soffitto
strisce elettriche radianti per pavimento
Pannelli radianti elettrici a soffitto

pannelli radianti elettrici a muro

pannello radiante elettrico da 500 W
scalda salviette radianti elettriche
Pannello radiante ad infrarosso a muro
pannello radiante a infrarosso elettrico fronte retro

Vantaggi economici
-Minor costo di realizzazione rispetto ad un normale impianto di riscaldamento: non servono caldaia, tubazioni, canne fumarie, bruciatori, pompe, valvole, etc., con un risparmio di circa il 70% sulla spesa dell’impianto;

-Nessuna necessità di locale tecnico / locale serbatoio;

-I costi di esercizio e di gestione sono sensibilmente inferiori a qualunque altro impianto di riscaldamento: si risparmia fino al 30% - 40% rispetto ad un impianto tradizionale;

-Costi di manutenzione nulli: i pannelli Infrarosso non hanno parti in movimento quindi non si usurano nel tempo;

-Lunga vita dell’impianto;

-Riscaldamento mirato e separato per locali;

-Nessun permesso burocratico, VV.FF., ASUR, obblighi burocratici annuali etc.;

-Non si è soggetti ad obbligo di progettazione per l’applicazione;

-Sensazione di benessere a temperature inferiori di 2-3°C rispetto al riscaldamento tradizionale, con conseguente sensibile risparmio di energia (14-21%);

Vantaggi pratici

-Uso semplicissimo;

-Breve tempo di reazione nello sviluppo del calore;

-I pannelli possono essere installati e spostati una o più volte, senza troppe difficoltà, in qualsiasi zona si intenda riscaldare;

-Sostituisce totalmente l’impianto di riscaldamento esistente o lo integra senza opere murarie;

-Facilità d’installazione: è sufficiente una presa elettrica;

-Facilità di pulizia.

Vantaggi per la salute

-Alcuni pannelli contenenti Tormalina possono sanificare l'aria tramite il fenomeno della ionizzazione e avere dunque un potere disinfettante contro i batteri.

-I raggi infrarossi stimolano la circolazione sanguigna e combattono i reumatismi. L’infrarosso a questa lunghezza d’onda è anche detto “raggio della salute” poiché migliora il metabolismo cellulare;

-Il riscaldamento a raggi infrarossi non crea flussi d’aria evitando così il sollevamento di polveri, pollini ed acari, rendendo l’aria più pulita e mantenendo costante l’umidità relativa negli ambienti

-Evita la formazione di muffe nei locali;

-L’irraggiamento sulla pelle si traduce in una immediata sensazione di benessere comparabile all’irraggiamento naturale del Sole;

-Non brucia l’ossigeno presente nell’ambiente;

-Non produce rumori fastidiosi;

-Diffonde il calore in maniera uniforme in tutto l’ambiente;

-Grazie alla grande superficie di radiazione, l’irraggiamento su tutto il corpo avviene con la stessa intensità, senza che nessuna parte sia esposta a un surriscaldamento parziale o ad un raffreddamento in basso come nei termosifoni.

Vantaggi estetici

-Eleganti pannelli di varie forme e dimensioni diventano degli elementi d’arredo che riscaldano in maniera efficiente ed economica;

-Permettono di avere le pareti completamente libere da tubazioni e caloriferi;

Sicurezza

-Tutti i prodotti infrarossi sono marchiati CE e certificati TUV-SUD, hanno un grado di protezione tale che possono essere impiegati anche per usi esterni e nei bagni.

-Il contatto diretto con la parte riscaldata non causa scottature o danni inattesi.

Vantaggi ecologici per l’ambiente

-Nessuna formazione di fumo, nessuna emissione di CO2;

-Non emettono polveri sottili contrariamente ad un normale impianto a caldaia;

-Consentono la realizzazione di case passive in abbinamento ad un impianto fotovoltaico;

-I valori di elettrosmog sono conformi ai limiti imposti dalla UE;

-Sono totalmente riciclabili.


Per capire la sensazione del calore prodotto dai pannelli e dalle strisce radianti elettriche è significativo fare due esempi:

1) la sensazione di calore che si sente sulla pelle passando da una zona ombreggiata e una zona assolata

2) La sensazione che si sente quando in macchina con il finestrino alzato si sente il calore del sole attraverso il vetro oppure a casa quando si sta davanti ad una finestra chiusa soleggiata.

Ma se questo non ti basta, vieni a provare sulla tua pelle il calore del sole sprigionato dai pannelli radianti elettrici presso la nostra azienda.

  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.   Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

strisce radianti elettriche

Ebbene come tutti i sistemi di riscaldamento anche quelli che sfruttano i sistemi radianti ad infrarosso devono essere dimensionati rispetto alle caratteristiche della casa e a quelle geografiche. In particolare, vanno considerate le temperature minime esterne di progetto, i gradi giorno che la coibentazione della casa determinano la potenza radiante da installare.

In condizioni, per cosi dire, poco favorevoli (trasmittanza delle pareti oltre 0.9 W/mq °C) potrebbe essere necessario installare fino a 50 W/mc per ogni locale che si vuole dotare di pannelli radianti. La necessità di potenza diminuisce sia con il grado di coibentazione della casa che con l'innalzarsi della temperatura minima di progetto, e il diminuire dei gradi giorno. Ad esempio per case passive si può scendere fino a 12 W/mc. Ovviamente in case passive l'installazione dei pannelli radianti infrarossi viene effettuata per aumentare il comfort e la sensazione di tepore sulla pelle)

Il dimensionamento dipende anche da altri fattori, quali:

1) l'utilizzo della casa (abituale, per vacanze)

2) se il sistema radiante risulti essere come integrativo o come unico sistema di riscaldamento

3) le abitudini personali

Cosa di non poca importanza è la possibilità di prevedere con buona certezza il consumo elettrico e il costo annuo di funzionamento. Infatti, la potenza elettrica installata, in questo caso è in rapporto 1:1 (COP=1) con la potenza termica necessaria per riscaldare un ambiente.

Facciamo due esempi pratici di massimo consumo.

1) Si vuole riscaldare con pannelli radianti un locale (camera) di 20 mq con una altezza di 2.7 m. Facciamo anche l'ipotesi che il locale da riscaldare risulti scarsamente isolato termicamente (circa 0.8 W/mq °C) e che necessiti di 30 W/mc di potenza termica.

A questo punto la potenza elettrica da installare è esattamente

30 (W/mc) x 20 (mq) x 2.7 (m) =  1620 W

supponendo di mantenere acceso continuativamente (cosa che non si verifica quasi mai se si installa un cronotermostato oppure se esso è presente nel pannello stesso) il pannello radiante per 5 ore si consuma una quantità di energia elettrica pari a

1620 (W) x 5 (h) = 8100 Wh= 8.1 kWh

ipotizzando di pagare l'energia elettrica 0.22 €/kWh si calcola il costo giornaliero

8.1 (kWh) x 0.22 (€/kWh) = 1.72 €/giorno.


2) Vogliamo riscaldare la stessa stanza (20 mq, 2.7 m di altezza) ma con una sufficiente coibentazione (circa 0.5 W/mq °C). In questo caso la potenza necessaria per metro cubo da installare è 22 W/mc.
 
quindi la potenza totale sarà:

22 (W/mc) x 20 (mq) x 2.7 (m) =  1188 W

supponendo di mantenere acceso continuativamente (cosa che non si verifica quasi mai se si installa un cronotermostato oppure se esso è presente nel pannello stesso) il pannello radiante per 5 ore si consuma una quantità di energia elettrica pari a

1188 (W) x 5 (h) = 5940 Wh= 5.9 kWh

ipotizzando di pagare l'energia elettrica 0.22 €/kWh si calcola il costo giornaliero

5.9 (kWh) x 0.22 (€/kWh) = 1.23 €/giorno.


NB: In ogni caso con i pannelli radianti elettrici ad emissione infrarossa e sempre una buona norma sovradimensionare leggermente l'impianto radiante installato. Potendo regolare la temperatura di esercizio dei pannelli radianti elettrici di circa 2-3 °C più bassa dei classici riscaldamenti, sovradimensionando leggermente la potenza installata, si ottengono risparmi considerevoli di energia elettrica.  

Ovviamente se si dispone di un impianto fotovoltaico, l'energia viene autoprodotta e sia nel caso si possa accedere allo scambio sul posto che agli incentivi (o entrambi con i vecchi conti energia) il riscaldamento diviene sostanzialmente a costo zero.

In realtà l'installazione di pannelli radianti determina la possibilità di riscaldare non tanto l'ambiente, cioè l'aria in quanto tale, ma la pelle, gli oggetti, le pareti, il pavimento. Con tale sistema di riscaldamento si percepisce il flusso di calore incidente quasi istantaneamente.

Questo significa che un pannello radiante si può accendere quando e dove serve. Cosi i costi derivanti dal consumo elettrico divengono minimali anche per chi non ha la possibilità di installare un impianto fotovoltaico.

Oltretutto l'installazione di centraline di gestione dei carichi elettrici si possono ridurre ulterirmente i consumi e non effettuare cambi di potenza elettrica disponibile per l'abitazione (i famosi 3.3 kW, 6 kW, 10 kW o più forniti dai gestori della rete).

VAI AI PRODOTTI OFFERTI

Lightland Soluzioni Energia Impianti fotovoltaici è lieta di sostenere lo sport dilettantistico. 

Sosteniamo la squadra di calcio del G.S. Quercegrossa

Lightland fotovoltaico per il GS Quercegrossa 3 Lightland fotovoltaico per il GS Quercegrossa 2 Lightland fotovoltaico per il GS Quercegrossa