Impianti Fotovoltaici Lightland Facile

Lavora con noi

Cerchiamo Agenti  in tutta Italia

Telefona allo 0577 579747 per un appuntamento

Impianti Fotovoltaici Lightland Soluzioni Energia srl

Numero Verde Fotovoltaico

Fotovoltaico con Accumulo Partner Autorizzato Tesla Energy Powerwall

FOTOVOLTAICO 2016? 

Fotovoltaico in rete senza accumulo

Fotovoltaico con accumulo connesso in rete

Fotovoltaico con accumulo senza pratiche ENEL e GSE

PER TUTTI DETRAZIONE FISCALE DEL 50%

RISPARMIO ENERGETICO AZIENDALE? SUPER AMMORTAMENTO 140% e TITOLI DI EFFICIENZA ENERGETICA (CERTIFICATI BIANCHI)

REALIZZA IL TUO IMPIANTO FOTOVOLTAICO ORA!!


 RICHIEDI CON NOI I CERTIFICATI BIANCHI PER IL FOTOVOLTAICO (CLICCA QUI)

Hai Titoli di Efficienza Energetica, Certificati Bianchi, da vendere tramite transazioni bilaterali? Contattaci


REALIZZA CON NOI TUO IMPIANTO FOTOVOLTAICO NEL 2016

CON I NUOVI MODULI SUNPOWER DISPONIBILI DA NOI:

MODULI SUNPOWER X22 360 Wp, MODULI SUNPOWER X21 345 Wp,

MODULI SUNPOWER E20 333 Wp, MODULI SUNPOWER E20 327 Wp,

MODULI SUNPOWER P17 340 WATT

CHIAMACI PER LE NUOVE QUOTAZIONE DI IMPIANTI CON I

MODULI SUNPOWER CON 25 ANNI DI GARANZIA

Vuoi ispezionare il tuo impianto fotovoltaico oppure il tuo tetto?

Chiamaci effettueremo per te l'ispezione Aerea

Guarda esempio


Fotovoltaico con Accumulo? Contattaci abbiamo la migliore soluzione per aumentare il tuo autoconsumo

Termografia tramite termocamera a Siena, Toscana

Applicazioni della termografia di superficie tramite Termocamera ad infrarossi a Siena, Toscana e in tutta Italia

Fotovoltaico: controllo dei pannelli solari fotovoltaici e degli impianti già esistenti o da realizzare:

Termografia Fotovoltaico tramite termocamera Siena Toscana

- Collaudo pannelli/impianti solari fotovoltaiciscarica il PDF
- Verifichepannelli/impianti solari fotovoltaiciscarica il PDF
- Pannelli/Impianti solari fotovoltaiciscarica il PDF

Manutenzione predittiva macchinari industriali:
- Monitoraggio sottostazioni: scarica il PDF
- Garantire continuità servizio: scarica il PDF

Edilizia e certificazione energetica:
- Ispezione edifici: scarica il PDF
- Problemi di isolamento: scarica il PDF
- Eventi sismici: scarica il PDF 
- Perizie edilizie: scarica il PDF

Beni culturali: 
- IR Hotspot: scarica il PDF

Elettrico / Meccanico:
- Prevenire guasti elettrici: scarica il PDF

Veterinario e Medicale:

- Applicazione veterinaria (Es. Salute Cavalli): scarica il PDF

Termografia Termocamera Cavalli Siena Toscana

La Lightland ti metterà a disposizione tra i più grandi esperti di analisi di immagini telerilevate nell'infrarosso (da satellite, da piattaforma aerea e da termocamere) tramite sensori remoti quali ad esempio le termocamere. Quindi, per la tua analisi Termografica di superficie avrai a disposizione SEMPRE un Laureato in Fisica o Chimica con Dottorato in Chimica e con decine e decine di pubblicazioni relative al trasferimento radiativo nell'infrarosso, nel Visibile e nell'Ultravioletto.

Se vuoi un nostro intervento Chiama il 393 99 29 638 oppure mandaci una Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Termografia di Superfici tramite Termocamere ad infrarossi. Per Saperne di più

La termocamera ad infrarossi è una particolare videocamera, sensibile alla radiazione infrarossa, capace di ottenere immagini o riprese termografiche.

A partire dalla radiazione rilevata si ottengono dunque delle mappe di temperatura delle superfici esposte spesso utilizzate a fini scientifici di prevenzione, di analisi dei guasti edi molte altre applicazioni.

Le termocamere si dividono in radiometriche e non radiometriche. Le prime consentono di misurare il valore di temperatura assoluto di ogni punto dell'immagine. L'immagine, infatti, è costruita su una matrice di un certo numero di pixel per un certo numero di righe. L'elettronica dello strumento rileva rapidamente il valore di energia immagazzinata da ogni singolo pixel e genera un'immagine, in bianco e nero o in falsi colori, dell'oggetto osservato.Le caratteristiche tecniche che distinguono tra loro le termo camere sono:

1) Il Campo Spettrale della Termocamera:
- VIR: Infrarosso vicino al visibile, non termometrico utilizzato per fotografia IR e riflettografia
- SW: Infrarosso onda corta, adatto a misure di temperature elevate
- MW: Infrarosso medio, utilizzato tipicamente come confronto per altre frequenze per l'identificazione di oggetti o di gas
- LW: Infrarosso lontano, la banda più comunemente utilizzata adatta alle misure vicine alle temperature ambientali utilizzata in tutte le applicazioni terrestri
- XLW: Infrarosso verso le microonde: adatta per l'osservazione di temperature inferiori a 250 K, utilizzata per osservazioni astronomiche

2) Il Tipo di Sensore della Termocamera:
Il tipo di sensore influenza direttamente tutte le caratteristiche della termocamera.
Per applicazioni comuni è attualmente utilizzato un sensore di tipo microbolometrico a matrice piana, ma esistono anche sensori di maggiori prestazioni a matrice singola (scansione meccanica) o a matrice di punti. I sensori possono essere sia non raffreddati che raffreddati (in genere con celle peltier o pompa stirling). I sensori raffreddati sono utilizzati per applicazioni di ricerca e sviluppo e hanno sensibilità termica superiore rispetto ai microbolometri non raffreddati. Il materiale costituente il sensore influenza la sensibilità termica della termocamera, i sensori più comuni sono o in silicio amorfo o in ossido di vanadio, quest'ultimo ha una migliore qualità rispetto al silicio amorfo (che ha anche un tempo di vita medio più basso).

3) La Risoluzione Geometrica della Termocamera:
La risoluzione geometrica della termocamera influenza la qualità dell'informazione acquisita esistono termocamere per le seguenti risoluzioni:
- 4 x 4 Pixel : adatte a sostituire un pirometro ottico
- da 120x140 a 160x160 pixel: termocamere adatte a misure indicative nella manutenzione predittiva
- da 240x240 a 324x324 pixel: termocamere per manutenzione e la maggior parte delle applicazioni
- da 500x500 e superiori: termocamere ad alta risoluzione

4) La Minima Sensibilità della Termocamera:
Capacità di distinguere una minima differenza di temperatura tra 2 punti adiacenti, direttamente influenzata dalla catena di misura sensore, elettronica di controllo.

5) La Frequenza di Acquisizione della Termocamera:
In funzione dell'applicazione sono disponibili termocamere con caratteristiche differenti:
- inferiore a 33Hz: termocamere in grado di analizzare fenomeni statici non adatte a misurazioni in ambito di manutenzione meccanica o con organi rotanti in movimento
- da 33Hz a 60 Hz: termocamere per analisi di eventi brevi e rapidi
- da 60Hz a 2KHz: termocamere per analisi particolari come lockin, analisi strutture

La frequenza di acquisizione è un parametro fondamentale nell'utilizzo della termocamera, se si cerca di misurare la temperatura di un oggetto in movimento (o ugualmente l'operatore muove lo strumento durante la misurazione) e lo strumento non ha una frequenza di acquisizione sufficiente, si ha un fenomeno di "smearing" sull'immagine che impedisce di avere una misura di temperatura accurata. A parità di costo sono sicuramente più convenienti le termocamere con frequenza di acquisizione uguale o superiore ai 60 Hz, perché ricoprono la maggior parte delle applicazioni.

6) La Misura della Temperatura tramite Termocamera:
Con le termocamere è possibile misurare la temperatura in ogni singolo punto dell'immagine ma bisogna inserire nello strumento (o nei software di elaborazione in post processing) due parametri, emissività e temperatura ambiente (o riflessa) che permettono di ottenere la temperatura corretta.
Alcune termocamere incorporano molte funzionalità per facilitare l'uso dello strumento in ambienti industriali e civili: possibilità di memorizzare commenti di testo, commenti vocali, fotografie nello spettro del visibile.


Applicazioni della termografia con termocamera

Manutenzione Predittiva Elettrica e Meccanica.
L'indagine termografica è ormai uno dei sistemi di ispezione non distruttiva più apprezzato ed ambito nel mondo industriale. La quantità di dati, la semplicità di ispezione e l'immediatezza dell'informazione fanno della termografia uno strumento divenuto indispensabile nell'ambito manutentivo. Gli impianti monitorati devono essere funzionanti, il che permette di evitare inutili fermate.

Ispezione di impianti fotovoltaici
il monitoraggio dei moduli con la termocamera permette ad esempio di individuare eventuali punti caldi (hot spot) dovuti alla presenza anomalie sui collegamenti tra stringhe ed inverter.

Produzione in linea
In molti processi produttivi il controllo della distribuzione di calore e di conseguenza la misura della temperatura diviene di fondamentale importanza. I consueti metodi di rilievo della temperatura a contatto prevedono la fermata della produzione, con conseguenti perdite di tempo e denaro; la termografia consente invece controlli in linea non invasivi.

Ricerca e Sviluppo
Nei laboratori di R&D è indispensabile un controllo non invasivo, specialmente nei casi in cui le termocoppie non siano applicabili.

Edile/Restauro
Nel settore denominato BUILDING (edile, restauro, belle arti, diagnostico) la termografia trova molteplici applicazioni come distacchi di intonaco, risalite di umidità, mappatura tessitura muraria, rilievo tamponature, dispersioni energetiche da edifici.

Le tecnologie di supporto per la razionalizzazione nell’utilizzo energetico su impianti fotovoltaici

 

Punti caldi in un modulo fotovoltaico (celle surriscaldate o hot spot)

Difetto nelle celle del modulo

Ombreggiamento parziale del modulo o di celle

Parti calde in un modulo fotovoltaico (superficie surriscaldata o hot area)

Difetto in una o più serie di celle che compongono il modulo

 

 

 

EDILIZIA E CERTIFICAZIONE ENERGETICA

Ideale per determinare dispersioni di calore all'esterno di un edificio e per l'individuazioni delle sorgenti di dispersioni quali finestre, porte, errate coibentazioni etc.
Conoscere la struttura e la tessitura muraria prima di intervenire in maniera invasiva permette di risparmiare una notevole quantità di tempo e denaro nel campo delle ristrutturazioni.
• Certificazione Energetica
• Verifica dello stato della struttura, della trama muraria, del potere coibentante.
• Verifica dello stato degli intonaci e della loro adesione alla struttura portante.
• Individuazione precisa di perdite d’acqua anche se internamente a strutture murarie.
• Individuazione infiltrazioni ancora non visibili ad occhio nudo, fornendo dati sulla provenienza e sulla propagazione dell’infiltrazione.
• Individuazione di aree cariche di umidità all’interno dell’isolamento di un tetto o di qualunque altra copertura.


MANUTENZIONE PREDITTIVA MACCHINARI INDUSTRIALI

In ambito industriale, la termografia si rivela incredibilmente comoda per la prevenzione di fastidiosi e costosissimi fermi macchina dei macchinari di produzione. Confrontando tra loro diversi punti o i valori rilevati con quelli forniti dalla casa costruttrice è possibile stabilire la presenza di errate temperature di esercizio.Mediante l’uso di una termocamera è possibile:
• Identificare il problema prima che si verifichi un guasto consentendo di risparmiare tempo e denaro
• Fornire un' immagine completa dello stato dell’oggetto ripreso
• Eseguire operazioni d'ispezione con l'impianto sotto carico
• Individuare i delta termici all’interno dell’oggetto ripreso
• Memorizzare i dati
• Informare con precisione sulle regolazioni da effettuare


R/D CONTROLLO QUALITA’ E PROCESSO

La Termografia permette di stabilire la correttezza degli standard costruttivi o la conformità a specifiche .
L'utilizzo di opportuni programmi di elaborazione termografica, permettono di studiare apposite soluzioni per ogni Azienda; consentendo di individuare tempestivamente le anomalie incipienti, pianificare le azioni correttive ed attuare un piano di miglioramento continuo delle "performance" funzionali.
--- Sviluppo e studio di prototipi
--- Ricerca di base o ricerca applicata
--- Analisi comportamentale di apparati, materiali o componenti soggetti a qualsiasi tipo di sollecitazione termica


ELETTRICO ed ELETTRONICA

In ambito elettronico, una ripresa termografica, permette di individuare eventuali punti caldi di un circuito elettrico stampato; punti nei quali conosciuta la normale temperatura di esercizio è possibile intervenire con l'obiettivo di prevenire rotture o fusioni.
I tipici componenti da sottoporre ad un controllo ad infrarossi sono linee elettriche aeree, sottostazioni,trasformatori, tiristori, dispositivi di apertura dei circuiti, interruttori, fusibili, disgiuntori, motori e unità di controllo motori.
Al fine di ottenere da un’ispezione termografica i risultati più soddisfacenti è di solito consigliabile analizzare i sistemi elettrici quando il carico supera il 40 % e dopo che l’impianto è stato sotto carico per almeno un’ora.


RESTAURO E DIAGNOSTICA

Nel campo dei beni culturali, la termografia permette: il rilevamento dell'umidità nelle murature, l'individuazione di distacchi su affreschi,mosaici ed intonaci, lo studio composizionale di murature antiche e moderne, nonché il rilievo delle superfici maggiormente a rischio per fattori microclimatici.


AMBIENTE

Il monitoraggio degli abusi ambientali, realizzati da persone senza scrupoli, porta le varie strutture competenti a livello provinciale e comunale, ad avvalersi di servizi tecnologici idonei ad individuare gli abusi. Questo campo di applicazione è relativamente nuovo per la termografia ad infrarossi. Tramite un sistema basato sul rilevamento delle immagini termiche, è possibile individuare zone di calore differenziati. Forti delta termici presenti in zone adiacenti posso determinare aree con presenza di inquinamento. Generalmente i monitoraggi aerei per coprire vaste zone vengono eseguiti in orari notturni e diurni.

 

Termografia edile:

--- Valutazione qualitativa fabbricati.
--- Audit termografici delle prestazioni termiche degli edifici
--- Controllo Pannelli solari fotovoltaici
--- Quantificazione interventi di ristrutturazione.
--- Supporto per certificazione energetica.
--- Indagini per ricerca perdite impianti di riscaldamento,
--- Termografia per ricerca infiltrazioni d' acqua, muffe.
--- Individuazione ponti termici, dispersioni termiche.
--- Termografia per valutazione risanamento umidità
--- Perizie termografiche per interventi di restauro di beni pubblici ed edifici storici.
--- Ricerca guasti.
--- Quantificazione guasti.
--- Controllo impianti fotovoltaici e solari termici.
--- Prove termografiche per risoluzione controversie.


Termografia industriale:

--- Ricerca guasti.
--- Controllo impianti fotovoltaici
--- Manutenzione preventiva impianti.
--- Manutenzione preventiva macchinari.
--- Manutenzione predittiva
--- Quantificazione danni.
---Ottimizzazione processi produttivi.
--- Ricerca ed ottimizzazione interventi di manutenzione.
--- Termografia impianti
--- Analisi termografica
--- Audit termografici su applicazioni industriali


Termografia ambientale:

--- Controllo acque superficiali ove sia richiesta una verifica delle temperature.
--- Supporto alla sicurezza sull' ambiente di lavoro mediante il controllo microclimatico ed individuazioni fattori alteranti.
--- Verifiche qualitative degli isolanti.
--- Termografia discariche

FAQ

La Termografia danneggia le superfici ispezionate?
No la termografia è un analisi priva di qualsiasi contatto, si limita a fotografare l’energia infrarossa emessa normalmente da qualsiasi corpo.

La Termografia vede attraverso muri o metalli?
No la termografia è un indagine superficiale ma grazie alla sensibilità termica della termocamera è possibile carpire ogni minima variazione termica che si trasmetta fino in superficie.

La Termografia serve per la certificazione energetica?
Si la termografia è utilizzata come strumento per la certificazione energetica in abbinamento al termo flussimetro e al blower-door test.

Perché dovrei eseguire una termografia alla mia abitazione?
Oggi tutti parlano di risparmio energetico, di nuove fonti di energia alternativa e di apparecchiature che consumano sempre meno, ma pochi si occupano di intervenire per ridurre lo spreco che avviene costantemente attraverso i muri e gli elementi costruttivi delle abitazioni. Paradossalmente ci si troverà ad avere una casa molto meno efficiente rispetto a ciò che si utilizza per scaldarla o rinfrescarla. Mediante una termografia possiamo acquisire gli elementi necessari al fine di rendere più efficiente l’involucro edilizio.

Che tipo di problemi può individuare in un’abitazione una termocamera?
Se applicata all’edilizia mediante un’ispezione termografica possiamo individuare tutti gli elementi che rendono una casa poco efficiente, pertanto individueremo, ponti termici, infiltrazioni di aria fredda, cattivo isolamento, infissi non isolanti o non correttamente installati, inefficienza dei termosifoni. Sarà inoltre possibile individuare con precisione muffe, perdite di acqua calda, impianti di riscaldamento a pavimento con perdite o non funzionanti, risalite di umidità, quantificare i danni di infiltrazioni d’acqua ed avere una diagnosi qualitativa dell’ambiente.

 

Impianti fotovoltaici concetti chiave